03-Sant_Antonio_Padova-3Durante il viaggio per gli Stati Uniti, Padre Poiana, rettore della Basilica di Sant’Antonio a Padova, non poteva certo immaginare quanto stava per accadergli: essere testimone di un miracolo di Sant’Antonio, di cui accompagnava una reliquia a Springfield, in Massachusetts. Ovviamente il miracolo va ancora accertato nelle sedi competenti da una commissione tecnica e dalle autorità ecclesiastiche, ma le premesse sono valide, e le testimonianze sono credibili.

Una coppia di coniugi deposita ai piedi della Statua del Santo una preghiera, in cui Gli si chiedeva di restituire la parola ad un bambino muto di 8 anni, figlio di una coppia di loro amici. Il lunedì successivo la mamma del bambino muto incontra l’amica, e le racconta in lacrime che suo figlio aveva parlato: le aveva detto “mamma”.

L’amica, sbalordita, racconta a sua volta d’averlo chiesto a Sant’Antonio, ed approfondendo l’accaduto, si viene a scoprire che gli orari coincidevano: il bambino aveva parlato non appena in chiesa era stata depositata la preghiera a Sant’Antonio. Padre Poiana raccomanda prudenza, e ricorda che non ha ancora parlato con i genitori del bambino, visto che al momento i fatti gli sono stati soltanto riferiti dal parroco locale. Ma l’esigenza di comunicare subito gli eventi sui social network tradisce un comprensibile entusiasmo.

LASCIA UN COMMENTO