Gesù con gli altriUna delle domande sulla quale noi credenti amiamo speculare è la dieta di Gesù. La curiosità di conoscere qualsiasi dettaglio della vita del figlio di Dio per tentarne di ripercorrere le orme è grande e, se a molte nostre domande risponde la lettura della Sacra Bibbia ad altre tentano di dare una spiegazione gli uomini, per la precisione gli storici e gli archeologi. In un versetto della Bibbia, Luca 24:41-43, è scritto – Ma siccome per l’allegrezza non credevano ancora, e si stupivano, disse loro: Avete qui nulla da mangiare? 42 Essi gli porsero un pezzo di pesce arrostito; 43 ed egli lo prese, e mangiò in loro presenza. – Questo però è uno dei rari passi della Sacra Bibbia in cui viene mostrato cosa ha realmente mangiato e bevuto Gesù, in altri casi si deve procedere per deduzione.

Nel Vangelo di Giovanni (21,1-14) invece è scritto – 9 Appena scesi a terra, videro un fuoco di brace con del pesce sopra, e del pane. 10 Disse loro Gesù: «Portate un po’ del pesce che avete preso or ora». 11 Allora Simon Pietro salì nella barca e trasse a terra la rete piena di centocinquantatré grossi pesci. E benché fossero tanti, la rete non si spezzò. 12 Gesù disse loro: «Venite a mangiare». E nessuno dei discepoli osava domandargli: «Chi sei?», poiché sapevano bene che era il Signore. – Appare evidente che nella dieta di Gesù fossero presenti pesce  e pane, quest’ultimo consumato anche durante l’ultima cena insieme al vino.

Sempre nel Vangelo di Giovanni  ( 19, 28 – 30 ) è scritto: – Dopo questo, Gesù, sapendo che ogni cosa era già compiuta, affinché la Scrittura fosse adempiuta, disse: Ho sete. 29 V’era quivi un vaso pieno d’aceto; i soldati dunque, posta in cima a un ramo d’issopo una spugna piena d’aceto, gliel’accostarono alla bocca. 30 E quando Gesù ebbe preso l’aceto, disse: E’ compiuto! E chinato il capo, rese lo spirito. –

Quindi, sebbene solo per una volta, Gesù bevve dell’aceto, mentre non gli fu possibile assaggiare i fichi stando a quanto scritto nel Vangelo secondo Marco ( 11:12 – 26 ): – 12 Il giorno seguente, quando furono usciti da Betania, egli ebbe fame. 13 Veduto di lontano un fico, che aveva delle foglie, andò a vedere se vi trovasse qualche cosa; ma, avvicinatosi al fico, non vi trovò niente altro che foglie; perché non era la stagione dei fichi. – Quindi la dieta del figlio di Dio era ricca e variegata e soprattutto si basava su quanto la Natura, creatura di Suo Padre, potesse offrirgli.

LASCIA UN COMMENTO