Don Michele Bianco è docente di Filosofia morale, etica sociale e bioetica, nonché rettore del santuario di S. Ciriaco di Torre Le Nocelle (Avellino). Apprezzato scrittore di saggi storici e filosofici, deve la sua notorietà agli esorcismi che pratica con regolarità ogni venerdì.

Nicola Gizzi, 27enne di Roccarainola (Napoli) deve a lui la sua liberazione dal demonio, la fine di un incubo che durava da anni. Nicola racconta la sua esperienza con queste parole:

“Dopo lunghe ore di attesa sono riuscito a incontrarlo. E’ bastato che il sacerdote ponesse le sue mani sulla mia fronte. Pochi secondi, non una parola. Da quel momento sono un’altra persona. Nel pieno delle mie facoltà fisiche e mentali. Per me è stato un vero e proprio ritorno alla vita”.

Gli fanno eco tutte le persone in fila per farsi benedire da Don Michele, per ringraziarlo di un’intercessione fruttuosa (come la donna che è rimasta inaspettatamente incinta a 43 anni), di un precedente esorcismo (come Nicola), o per chiedergliene uno.

LASCIA UN COMMENTO