Padre Marcellino Iasenzaniro, nel suo libro “Il Padre. San Pio da Pietrelcina. La missione di salvare le anime”, riporta un episodio che chiarisce il pensiero inequivocabile di Padre Pio riguardo il matrimonio. Una giovane donna e sua madre si erano prenotate per confessarsi da Padre Pio, ma l’attesa si protraeva a lungo, per cui chiesero a Padre Marcellino di esporre al frate un problema che angosciava la ragazza: avrebbe voluto sposarsi, ma il suo fidanzato non era credente, e apparteneva ad un partito laico.

Padre Marcellino riportò il caso a Padre Pio, il quale, quasi stupito della domanda, rispose: “E su che cosa vogliono basare il matrimonio, togliendo Dio?”. La risposta non lasciava adito a dubbi, ma sollecitato a dare una soluzione pratica, il Santo rispose che la ragazza avrebbe dovuto letteramente “mandare a quel paese” il suo fidanzato. Padre Marcellino riferì la risposta alle due donne, e dopo una settimana ricevette una lettera da cui si evinceva che il fidanzato della ragazza aveva confessato di credere intimamente in Dio, ma di non darlo a vedere.

LASCIA UN COMMENTO