papa wojtylaL’indimenticato Papa Giovanni Paolo II ha insistito spesso e a lungo sul ruolo primario della famiglia come nucleo della Cristianità. Non è un caso che la Natività appena trascorsa, l’origine di tutto quanto sarebbe derivato dalla vita di Cristo, venga inquadrata in un contesto raccolto all’interno di una mangiatoia, con la Madonna, San Giuseppe, e Gesù Bambino. Papa Giovanni Paolo II lo sapeva bene, ed ha sempre incoraggiato e confortato le famiglie cristiane, perché potessero superare le difficoltà di questi tempi bui, resistere alle tentazioni della fretta e all’accavallarsi degli impegni pratici, per ritrovare quei valori cristiani che ne garantiscono la buona riuscita. Vi proponiamo una preghiera dello stesso Papa, da cui traspare tutta la cura e l’amore per il nucleo familiare, in tutti i suoi componenti:


Dio, dal quale proviene ogni paternità
in cielo e in terra, Padre, che sei amore e vita,
fa che ogni famiglia umana sulla terra diventi,
mediante il tuo Figlio, Gesù Cristo, “nato da donna”,
e mediante lo Spirito Santo, sorgente di divina carità,
un vero santuario della vita e dell’amore
per le generazioni che sempre si rinnovano.

Fa’ che la tua grazia guidi i pensieri e le pene
dei coniugi verso il bene delle loro famiglie
e di tutte le famiglie del mondo.

Fa’ che le giovani generazioni trovino nella famiglia
un forte sostegno per la loro umanità
e la loro crescita nella verità e nell’amore.

Fa’ che l’amore, rafforzato dalla grazia del
sacramento del matrimonio, si dimostri più forte
di ogni debolezza e di ogni crisi,
attraverso le quali, a volte, passano le nostre famiglie.

Fa’ infine, te lo chiediamo per intercessione
della Sacra Famiglia di Nazareth,
che la Chiesa in mezzo a tutte le nazioni della terra
possa compiere fruttuosamente la sua missione
nella famiglia e mediante la famiglia.

Tu che sei la Vita, la Verità e l’Amore,
nell’unità del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.

LASCIA UN COMMENTO