Pamela Roncetti afferma di vedere la Madonna del Ciliegio a Terni da quando aveva 12 anni, nel 1995. A quell’età Pamela non sapeva ancora se credere o meno alla veridicità di ciò che vedeva. Ma il fatto che i messaggi ed i dialoghi con la Madonna continuarono ininterrottamente negli anni, la convinsero che quelle apparizioni erano reali. Oggi Pamela ha 31 anni, e afferma di aver ricevuto dalla Madonna il permesso di rendere pubblici i Suoi messaggi.

Prima di arrivare alla diffusione globale delle parole di Maria, sono trascorsi diversi anni. Dal 1995 al 2008 Pamela era stata invitata ad avvertire i sacerdoti delle diocesi limitrofe. Dal 2008 in poi la Madonna le aveva chiesto di diffondere universalmente i Suoi insegnamenti. Dal 2013 ha concesso anche un appuntamento pubblico: tutti i sabati ed ogni primo del mese appare nel cortile del Santuario Santa Maria Colle d’Oro, a Terni, col titolo di Maria Madre di Dio.

Le apparizioni private, invece, possono verificarsi a qualsiasi ora ed in qualsiasi giorno, a casa di Pamela o in qualsiasi altro luogo. Insieme alla Madonna del Ciliegio di Terni, a detta di Pamela, si presenta anche Gesù, in occasione dell’apparizione del primo del mese. La ragazza ternana fornisce anche una descrizione fisica di Maria: avrebbe grandi occhi verde-azzurri, capelli neri, lunghi ed ondulati, che le scendono fino a metà schiena, e veste di azzurro.

L’ultimo messaggio della Madonna di Terni risale al 20 dicembre scorso, ed invita i fedeli a non prendere sottogamba i Sacramenti, perchè nulla è scontato nei riti della Chiesa. Bisogna accostarsi ai Sacramenti in stato di grazia, ed avere in cuor proprio la profonda volontà di non peccare più. Nel messaggio precedente, invece, rimproverava l’umanità di pensare troppo al proprio interesse, perdendo di vista l’ideale buono della primavera, che riguarda tutti.

La Diocesi di Terni si è dimostrata sin dal primo giorno estremamente scettica. Il Vescovo di Terni, Giuseppe Piemontese, ha chiesto la chiusura dei cancelli che danno sul cortile della Chiesa, all’interno del quale vi è il ciliegio sopra il quale apparirebbe la Madonna a Pamela. Ma quest’ultima scavalca regolarmente il cancello, ed infrange anche il divieto del Vescovo di diffondere i messaggi della Madonna ed organizzare incontri di preghiera.

Ad oggi nè il Vescovo nè il Parroco del Santuario Santa Maria Colle d’Oro rilasciano alcuna dichiarazione. Ma si vocifera il caso di Pamela Roncetti sia al vaglio delle autorità competenti, che, come sempre in casi simili a questo, prima di esprimersi ufficialmente, analizzano meticolosamente tutti gli elementi a disposizione. Poichè le apparizioni di Terni sono arrivate anche su emittenti televisive nazionali, la cautela e l’attenzione sono d’obbligo.

LASCIA UN COMMENTO