Abbiamo conosciuto Massimo Boldi come attore comico che ha calcato i palcoscenici più popolari della TV e ha riempito i cinema di persone che volevano passare dei momenti di spensieratezza accompagnati dalle sue gags.

Ma forse non è abbastanza noto al pubblico il Massimo Boldi uomo. Nel 2004 ha perso sua moglie Marisa, compagna di tutta una vita. Ammalatasi nel 1994 per un tumore al seno, fu considerata guarita dai medici nel 1995, e passati i 5 anni di osservazione si pensava il tumore non si sarebbe più ripresentato.

Ed invece nel 2003, in seguito ad uno strano gonfiore del braccio, si prese atto che il tumore era tornato, e colpì molto più duramente che in passato, prima il fegato, poi le ossa, poi la testa. Nel 2004 Marisa morì, lasciando suo marito solo con 3 figli da accudire.

Fu un periodo durissimo per Massimo, che però sentiva sua moglie sempre vicina. Gli capitava nei primi tempi di vedere una figura bianca che lo guardava, dritta di fronte a lui, in silenzio. Gli sorrideva e lui non ne aveva paura: sapeva che si trattava di Marisa.

Ancora oggi una lampadina nella sua camera da letto, tra le 5 e le 6 del mattino, si accende e si spegne ripetutamente. Per Massimo non ci sono dubbi: è Marisa che continua a salutarlo dall’Aldilà.

LASCIA UN COMMENTO