La trasmissione televisiva “La strada dei Miracoli” ospita la testimonianza di una ragazza, Milena, che è riuscita a liberarsi dal demonio. Le prime manifestazioni del suo malessere risalgono al suo primo percorso di fede, intrapreso a 20 anni in seguito ai maltrattamenti subiti dal marito.

Appena Milena metteva piede in chiesa, cominciava a star male, a vomitare, a “sperimentare le fiamme dell’inferno”; quando si invocava lo Spirito Santo, lei si contorceva dal dolore. La sua vita sembrava irrimediabilmente compromessa verso l’errore: quando intravedeva dei spiragli per realizzare i suoi progetti, tutto le franava sotto i piedi.

Milena decide quindi di affidarsi ad alcuni esorcisti. Il primo a cui si rivolge è Padre Amorth, il quale, dopo averle fatto una prima preghiera di liberazione, le consiglia di continuare il trattamento presso un esorcista delle sue parti (Napoli). Durante un convegno a Rimini, un sacerdote le tocca l’ombelico, e le rivela che soffriva di una malattia spirituale legata a un problema generazionale: tradotto, significava che era rimasta vittima di un maleficio, che albergava precisamente nel suo abito da sposa.

Milena verificò infatti che non appena ne veniva a contatto, o quando ne osservava le foto, sentiva la sua pelle trafitta da spilloni. La svolta arriva da Medjugorje, dove Milena si trovava in pellegrinaggio insieme a Padre Michele. In un momento di particolare sofferenza, le sue urla attirano proprio Vicka, la veggente, la quale le si avvicina e dice a Don Michele: “non ti preoccupare perchè la Madonna la libererà”. Così è stato. Da Luglio Milena è libera.

LASCIA UN COMMENTO