cristiana cattolicaL’agenzia di stampa Fides ha diffuso i nuovi dati statistici relativi alla Chiesa nel mondo. Si tratta di numeri incoraggianti: nel 2012 il numero dei cattolici nel mondo è aumentato di 15 milioni di unità. A sostenere il ritmo vertiginoso di questa crescita sono soprattutto l’America e l’Africa, anche se non mancano crescite rilevanti in zone dell’Asia, dell’Europa e dell’Oceania.

Al momento i cattolici rappresentano il 17% circa della popolazione mondiale, dato sostanzialmente stabile rispetto al 2011. Nel mondo è anche cresciuto il numero dei sacerdoti, mentre si registra un calo significativo in Europa.

A prescindere da questi dati, che testimoniano nient’altro che lo stato di salute mondiale della Chiesa, a fronte dei cali di consensi interni ai paesi europei più tradizionalmente cattolici, è importante registrare la presenza cattolica sui fronti caldi dell’educazione, della carità, e dell’assistenza sanitaria. È questa rete capillare di solidarietà planetaria che noi speriamo resti stabilmente operativa, al di là di ogni statistica.

LASCIA UN COMMENTO