San NicolaCome nasce la figura di Babbo Natale, e come fa ad essere così internazionale? Tutto merito di San Nicola, il Santo Patrono di Bari, dove se ne conservano le reliquie, dopo che alcuni marinai baresi organizzarono il furto delle stesse ai danni della città turca di Myra, nel 1087. In effetti proprio a Myra, prima ancora di diventare Vescovo, il Santo si fece conoscere per un aneddoto: un ricco caduto in disgrazia era costretto a far prostituire le proprie figlie per nascondere la sua miseria.

San Nicola fece scivolare di soppiatto dalla finestra 3 palle d’oro, per evitare un tragico destino alle figlie del ricco decaduto. Da allora la figura del Santo è diventata l’emblema del vecchio portadoni. Sia nel mondo anglosassone (Santa Claus deriva da San Nicolaus), sia nel mondo teutonico (NiKolaus), i bambini possono contare sui regali di un vecchio generoso che a Dicembre dispensa sorrisi in tutto il mondo. Per questa ragione San Nicola è anche il protettore dei bambini.

Anche l’impresa dei marinai baresi che ne trafugarono le spoglie, necessitava di una “benedizione” illustre, per essere perdonata: ed ecco che l’instancabile Nicola diventa protettore anche dei marinai. Una splendida Basilica a Bari testimonia da secoli la gratitudine dei popoli verso colui che fu amatissimo Vescovo di Myra.

LASCIA UN COMMENTO