Suor Briege McKenna, all’età di 15 anni entrò nell’ordine delle Sorelle di Santa Chiara. Nel 1965 iniziò il suo calvario: l’artrite reumatoide la stava lentamente immobilizzando, fino a costringerla alla sedia a rotelle.

Né le cure al cortisone, né l’idea di mandarla in Florida a godere dei benefici del sole, sortirono alcun effetto. Anzi, la fede di Suor Briege cominciò a vacillare, a tal punto che per resistere si vide costretta a partecipare ad alcuni seminari sulle potenzialità della preghiera e dello Spirito Santo.

Durante una celebrazione eucaristica legata a questi incontri, il 9 dicembre 1970 la suora chiese intensamente l’aiuto di Gesù, e sentì che qualcosa improvvisamente stava guarendo nel suo corpo.

L’artrite era del tutto svanita, ed in più, il Signore le fece dono di carismi straordinari quali la guarigione, la bilocazione, e la profezia. Da allora Suor Briege McKenna si prodiga instancabilmente per gli altri, viaggiando in ogni luogo che richieda il suo intervento, specialmente in ordine a guarigioni miracolose.

La guarigione non è detto sia automatica, perché richiede da parte di chi dovrebbe averla in dono un percorso di fede straordinario. Ma se la fede è solida, Suor McKenna può agire senza impedimenti.

LASCIA UN COMMENTO